Segnatori

vai al sito dei Segnatori
– – – – –

Dalla base di Memorie dal SottoSuono nasce e prende forma il il progetto Segnatori che si inserisce nella stessa area di ricerca in campo poetico e musicale, in cui musica e poesia diventano inscindibili: come tonalità di una stessa voce dalle innumerevoli sorprese e sfaccettature. Il gruppo opera in un territorio di confine tra la poesia musicata e la musica contaminata.

Il sound nasce dall’incontro di quattro artisti che scelgono di unirsi in un progetto senza confini. Il respiro delle percussioni africane di Michele  “Corleone “ Petrucci, diventa il fiume su cui scorrono le note conturbanti del basso elettrico e del contrabbasso di Marco Sadori.

In questo paesaggio sonoro, il pianista Mario Sboarina, con le sue note fanciulline e l’ausilio di tastiere, loop e sax, intesse un tessuto sonoro dai colori vivi che Martina Campi coglie per avvolgere le sue parole parlate ancora pulsanti.

Indie, fusion, newjazz, crossover?! Difficile dargli un nome, ma sa di buono.

Qui, la tradizione europea classica esce dalle tastiere di Mario per unirsi alle percussioni dal sapore africano di Michele, mentre la voce ex tempore di Martina, che freme un tantino, piano, si siede e respira, dialoga ora con il contrabbasso ora con il basso elettrico di Marco.

E’ come se Patti Smith si trovasse a cena con Richard Bona, Chopin e Simon Gallup.

—————————————

i Segnatori sono:

Martina Campi: autrice e performer. Alcuni suoi scritti sono presenti su antologie, riviste e siti di scrittura. Vincitrice del Premio Giorgi 2012 e segnalata al Premio Montano 2012, tra i vincitori del premio Ulteriora Mirari 2011 delle edizioni Smasher, e Pubblica con noi 2012 di Fara Editore. Ha pubblicato la silloge poetica Definito dalla luce (2004) e la raccolta autoprodotta Le ombre lunghe (2003). Co-fondatrice dei progetti di autodiffusione di “cose belle”: Foglio d’aria (con G. De Pietro) e l’ormai defunto Fibonacci (con S. Bottoni).

Mario Sboarina: a 10 anni comincia lo studio del pianoforte. In contemporanea approfondisce la conoscenza della computer music e della composizione. Partecipa a diverse formazioni corali, che si esibiscono in repetrori dalla musica rinascimentale a quella contemporanea. Nel 1998 comincia a praticare il Jazz: prende parte a più formazioni. Nel 2007 inizia lo studio del saxofono Jazz con Barend Middelhoff. Con l’autrice e performer Martina Campi forma nel 2010 Tu Che Sei, un progetto di ricerca nel campo poetico e musicale.

Marco Sadori Marco Sadori è nato a Teramo e con la musica  è stato un amore a prima vista che ogni giorno gli permette di dare e ricevere grandi emozioni. Ha studiato contrabbasso jazz con Ares Tavolazzi  e contrabbasso classico con Stefano Grazzini. Ha frequentato workshop e masterclass con Buster William, Jimmy Cobb, Dave Douglas, Bob Bookmeyer. Ha registrato: “Big Saloon” Beatrice Antolini, MadCap Collective 2006, “L’esca per le acciughe” Fiorino 2010, “Murge” Luigi Bruno, 2011. Sta ancora studiando e si sente all’inizio di una lunga strada artistica, circondata da un magnifico  paesaggio.

Michele “Corleone” Petrucci è nato a Torremaggiore e ha un’anima nera. Il suo cuore batte ai ritmi pulsanti della Madre Africa e della terra rossa. Ciò che fanno le sue mani è semplicemente restituire alla superficie dell’orecchio ciò che giunge direttamente dal profondo. Dai suoi numerosi viaggi nel continente Africano provengono le percussioni di cui si serve e l’esperienza sudata lungo il cammino sotto il sole e all’ombra di un ascolto vissuto e attento, fatto di cuore, pancia, testa.

—————————————

Qualche foto

 

—————————————

Qualche video

Le metamorfosi della gioia

Sul un cielo verde
(Federico Garcia Lorca)

Archè
(ci scusimo per la qualità di audio e video, purtroppo quella sera è andata così… ma la performance merita talmente cheabbiamo deciso di lasciarli in ugualmente in visione)

Memoria delle stelle

Life is perfect

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...